JUNK flowers

Nasce dalla passione per il colore, per le infinite sfumature tonali dei frammenti di plastica. Dopo un primo approccio decorativo si è fatta strada una ricerca più intimista e il desiderio di andare oltre lo “still life”, in favore di un movimento vitale dell’opera nel suo complesso. Le composizioni diventano metafore di mondi possibili: come giardini aperti, luoghi vitali d’incontro, dentro a un racconto che non si ferma, protagonisti di un cammino continuo…

2005-2006-2007

2008-2009

2010-2011

2011-2016

This post is also available in: Inglese